Orario

9:30-13:30
15:30-19:30

06-8892 2163

Officina
Noleggio bici

Bike Tour

339 8542889
info@gazebike.com

5 COSE CHE IL TUO MECCANICO DI BICI INTIMAMENTE DETESTA

Home | Bike | consigli utili per una buona manutenzione della bicicletta

20 Feb · Gazebike · 1.669 Comments

consigli utili per una buona manutenzione della bicicletta

Tutti i ciclisti hanno un meccanico di fiducia; per molte persone la bicicletta è diventata ormai un oggetto mooolto speciale!! Per qualcuno è qualcosa di più…è una vera e propria estensione del corpo!!

La persona infatti alla quale deleghiamo la pulizia, la manutenzione nonché la cura del nostro amato velocipide è qualcuno di insostituibile e del quale ci fidiamo ciecamente, il nostro meccanico di fiducia.  “Dottore Honoris Causa in Ciclomeccanica”.

Sì, proprio quel simpatico omino spesso intutinato e sporco di grasso che ama mettere le sue dita affusolate sulle nostre due ruote!!

Il nostro affezionatomeccanico capofficina appena varchiamo la soglia della sua bottega ci riceve sempre con un grande sorriso ed estrema cortesia, ci ascolta con attenzione, ed è nondimeno disposto, ad aiutarci a soddisfare ogni nostro più recondito desiderio. Non ci scordiamo che sulle pareti della sua officina fanno bella mostra tre (3) diversi attestati di partecipazione a corsi di formazione, che il nostro meccanico nel corso di questi anni ha frequentato presso l’Accademia Nazionale di Mountain-Bike, con sede a Milano, http://www.scuoladimtb.eu/

A volte però, dimentichiamo le sue preziose raccomandazioni, le quali rendono il suo lavoro più “arduo”.

Abbiamo chiesto al nostro “Dottore delle due ruote” cos’è che proprio non tollera del suo lavoro e quali dei possibili problemi che una bici può presentare rappresentano per lui i maggiori grattacapi da dove risolvere; ed ecco che cosa ci ha risposto….

 

 

 

1.  Catena trascurata

lubrificazione della catena

lubrificazione della catena di trasmissione

Non è raro che arrivino in ciclofficina biciclette con catene che non sono mai state ingrassate. O peggio ancora, catene alle quali è stato applicato il lubrificante senza averle prima adeguatamente pulite.

 Al fine di prolungare la vita della vostra catena e dei pignoni, ricordate ciclisti: è importante pulire il tutto periodicamente!! Non basta infatti applicare solo il lubrificante. Prima di oliare la catena bisognerà scrostarla!! Utilizzando uno sgrassatore potrete rimuovere facilmente l’olio vecchio e sporco, così come tutta la sporcizia che la catena raccoglie sulla strada. Una volta che questa sia stata completamente pulita, potrete procedere con l’applicazione del lubrificante!

 

 

 

 

2. Pacco pignoni incrostato

manutenzione ordinaria della bici

pulizia del pacco pignoni

Altra tipica situazione è quella di ricevere biciclette con il pacco pignoni completamente sporco. Il vostro meccanico vi suggerisce quindi, ogni qualvolta vi prendiate cura della vostra catena, di ricordarvi anche di loro:  “i pignoni”! Si proprio quei simpatici cerchietti dentati sui quale scorre la catena quando cambiate marcia!!

Dovreste prestare molta attenzione soprattutto a pulire bene i “signori pignoni” della vostra bici a ruota libera.

 

 

 

 

3. Tubo sella ammaccato o arrugginito

Meccanico che ingrassa il tubo sella di una bici

ingrassaggio del tubo sella

Non c’è incubo peggiore che cercare di tirare fuori un tubo sella ammaccato o arrugginito!

Se si è fortunati potrebbe uscire con un po’ di forza, ma nei casi più estremi bisognerà ricorrere a metodi a dir poco inconsueti e poco ortodossi.

Ad esempio dover fresare il tubo dall’interno potrebbe essere una delle soluzioni che il povero meccanico malcapitato dovrà mettere in atto. Altrimenti lo vedrete buttare coca cola e qualsivoglia altro tipo di sbloccante in commercio e perché no anche la benzina!

Eh  si, se il tubo proprio non volesse saperne di uscire, magari lo troverete con in mano uno spara fiamme pronto a mandare tutto in fumo!!

Perciò per favore…fate anche voi un regalo al vostro esperto…pulite con regolarità il tubo sella applicando di tanto in tanto un po’ di grasso..basta poco!

 

 

 

4. Freni che non hanno mai ricevuto manutenzione

Manutenzione ordinaria della bici

regolazione dei freni di una bici

Se inizi a sentire uno strano fruscio o un lieve rallentamento quando pedali, potrebbero essere i primi segnali di aiuto che i tuoi freni ti stanno mandando…come una flebile voce li sentirai strillare, “prenditi cura di noi, portaci dal dottore…”! Perciò molto meglio intervenire subito e far dare un’occhiata al nostro esperto che con un solo giro di chiave potrebbe risolverci il problema, piuttosto che farci sistemare il tutto dopo!

Un errore molto comune è infatti quello di aspettare fino a quando la bici non frenerà proprio più e noi saremo costretti ad utilizzare le suole delle nostre scarpe per prevenire l’inconveniente.

Ma quanto più tempo lasci passare, tanto più potrai finire col dover cambiare cavi e guaine o peggio ancora le pinze freno! Perciò non aspettare oltre, ai primi sintomi ti raccomandiamo di dare una sistematina ai tuoi freni o di far visita al tuo meccanico di fiducia!

 

 

 

 

5. Ruote trascurate

meccanico che gonfia le ruote della bici

giusta pressione dei pneumatici

Infine ricorda, caro ciclista, se il tuo fedele meccanico ti raccomanda di controllare la pressione dell’aria delle tue ruote ogni volta che vai a pedalare è per il bene della tua amata biciclettina nonché delle tue tasche!
Avere infatti la pressione troppo bassa aumenta il rischio di forature ma soprattutto di danneggiare i copertoni…e poi non ti venire a lamentare!

Dall’altra parte, se la pressione dovesse essere troppa, la tua pedalata risulterà più faticosa e stai accorto, perchè in caso di strade bagnate avrai anche poca tenuta!

E allora, ascolta sempre le raccomandazioni del tuo meccanico e gonfia le ruote con la giusta pressione, che trovi scritta anche al lato dei copertoni.

Pertanto, amato ciclista, seguendo questi consigli, non solo non renderai il lavoro del tuo esperto assai meno arduo, facilitando i suoi compiti, riducendo le ore di sudore che dovrà spenderci e limitando l’esborso economico a cui ci si ritrova difronte a lavoro finito; non solo questo, ma eviterai anche di avere problemi più seri per la tua amata bicicletta, che potrebbero provocare in futuro maggiori danni o che potrebbero danneggiare i componenti fondamentali (ammesso che ne esistano di non fondamentali) e le tue tasche definitivamente!

 

Per maggiori informazioni su chi siamo, cosa facciamo e come lo facciamo, potete consultare https://www.gazebike.it/officina/

Category: Bike, officina

Gazebike

1.669 COMMENTS